Il nostro approccio

Le azioni intraprese nel corso del tempo e i passi che ogni giorno compiamo si pongono obiettivi ambiziosi che sono quelli che hanno animato la stesura dei 17 principi ONU. Ci sentiamo responsabili per noi stessi e per le generazioni future ed è per questo che ogni nostro passo è pesato sull’insieme di questi 17 punti. Abbiamo fatto molto ma non per questo riteniamo di aver fatto tutto, quanto piuttosto non smettiamo di continuare a camminare su questa strada.

logo_GREENER_CMYK_ITA
Greener

Energia certificata da fonti rinnovabili

La volontà di risparmiare energia e di utilizzare fonti rinnovabili sta alla base della scelta di acquistare energia elettrica di esclusiva provenienza certificata da fonti rinnovabili.
La strada adottata rispetto ai principi della riciclabilità e dell’agricoltura biologica fanno di Bottega unìazienda verde a 360°.
Dal 2015 Bottega ha ottenuto il consenso all’utilizzo del logo GREENER, un marchio che fa capo alla SUM, una società partecipata da Unindustria Treviso, Confindustria venezia e Consorzio Unindustria Multiutilities.

GREENER accompagna i prodotti di aziende che fanno dell’attenzione per l’ambiente uno dei propri punti di forza. Utilizzare energia certificata da questo marchio, o acquistare prodotti realizzati con energie rinnovabili, è un’importante scelta di responsabilità nei confronti del pianeta e delle generazioni future.

Climatizzazione Geotermica

756 tonnellate di CO2 risparmiate

Un primo investimento importante per noi è stato l’impianto di climatizzazione geotermico, che sfrutta a livello energetico il calore della terra.
All’interno della proprietà il terreno è stato perforato fino alla profondità di 90/100 metri, al fine di raggiungere una falda, dove l’acqua si mantiene ad una temperatura costante di 14°. Quest’acqua viene portata in superficie attraverso un pozzo di presa e immessa in una pompa di calore, che trasforma tutta l’energia termica, portando il liquido di riscaldamento a 36° in inverno e mantenendolo a 14° d’estate, in modo da climatizzare l’ambiente naturalmente e con un piacevole senso di benessere.
La stessa acqua fuoriesce dall’impianto di riscaldamento e, attraverso un pozzo di resa, viene restituita alla terra, pronta ad essere riutilizzata nell’ambito di questo ciclo energetico virtuoso.
La geotermia, combinata all’utilizzo di fonti alternative per la produzione di energia elettrica, consente un risparmio annuo di 756 tonnellate annue di CO2.

Bottega-Climatizzazione-Geotermica
BOTTEGA_AZIENDA VERDE_2
Ricircolo dell’acqua

5 milioni di litri d’acqua risparmiati

Nel 2014 è stato introdotto nella nostra distilleria un nuovo sistema di ricircolo dell’acqua. L’acqua utilizzata nel processo di distillazione viene raffreddata ad aria da ventilatori speciale e condotta in un circuito chiuso. Questa soluzione riduce drasticamente il consumo d’acqua dell’intero processo. Il risparmio è stimato in 5 milioni di litri d’acqua per ogni campagna di distillazione.

Depurazione delle acque e dei rifiuti industriali

Gestione di un carico organico giornaliero pari a 290 Kg di COD

Dal momento che la zona dove ha sede Bottega SpA, ha carattere prevalentemente agricolo, l’azienda ha investito in due impianti di depurazione delle acque di scarico ed industriali, al fine di salvaguardare l’ambiente circostante. Il primo è un impianto di fitodepurazione, che consente lo smaltimento delle acque di scarico provenienti da servizi igienici e cucine. Queste acque, diffuse su di una sedimentazione ghiaiosa, alimentano gli alberi e gli arbusti piantati sul terreno circostante.
Il secondo impianto, aerobico e di tipo biologico a fanghi attivi, effettua la depurazione e smaltimento delle acque industriali (perlopiù fecce, residui organici risultato della distillazione e della produzione degli spumanti e acque di lavaggio degli impianti). Ha una potenzialità media di 36 m3/g, fino ad un picco massimo di 72 m3/g, potendo gestire un carico organico giornaliero pari a 290 Kg di COD.
In questo tipo di impianto vengono simulati, in ambiente artificiale, gli stessi meccanismi biologici che avvengono in natura per la depurazione delle acque inquinate da sostanze organiche biodegradabili, con la differenza che le trasformazioni avvengono con velocità e rendimenti molto maggiori ed in tempi e spazi concentrati.

Depurazione-delle-acque
BOTTEGA_AZIENDA VERDE_3
Vigneti coltivati biologicamente

Dispersione di 500 kg di sostanze chimiche di sintesi evitata

I vigneti che circondano l’azienda a Bibano, oltre a quelli distaccati a Follina e a Vittorio Veneto, corrispondono a 14,5 ettari e sono coltivati secondo i criteri dell’agricoltura biologica. È stato quindi bandito l’utilizzo di fertilizzanti sintetici, pesticidi, diserbanti, erbicidi, Ogm e derivati. Sui terreni Bottega si utilizzano pertanto solo fertilizzanti di origine organica che oltre ad apportare le sostanze nutritive migliorano la fertilità e la struttura del terra, evitando ogni anno la dispersione di 500 kg di sostanze chimiche di sintesi.

Programma RafCycle

50 tonnellate di rifiuti riciclate ogni anno

Nel 2018 l’azienda ha aderito al programma RafCycle, sviluppato da UPM Raflatac (un fornitore globale di materiali autoadesivi) per il recupero degli scarti delle etichette. Grazie ad un processo tecnologicamente all’avanguardia, la carta siliconata, utilizzata come supporto per le etichette, viene recuperata e inviata alla cartiera UPM di Platting (Germania) per essere trasformata in nuova cellulosa che diventerà carta. Questo programma consente di riciclare ogni anno circa 50 tonnellate di rifiuti e contribuisce ad incrementare il livello di sostenibilità ambientale dell’azienda e a valorizzare ulteriormente l’immagine dei prodotti.

BOTTEGA_AZIENDA VERDE_4
BOTTEGA_VETRO RICICLATO
Il Packaging

50 per cento di vetro riciclato

Il concetto di riciclo influenza le nostre scelte anche nel packaging per il quale utilizziamo materiali ecologici.
Le bottiglie scure che utilizziamo sono prodotte con almeno il 50% di vetro riciclato. Il vetro infatti può essere riciclato senza che ne venga alterata la qualità. Inoltre Bottega utilizza solo cartoni certificati FSC Mix. Questo livello, indica che il legno o la carta del prodotto certificato provengono da: materiale certificato FSC, materiale riciclato e/o legno controllato. Quest’ultima è una categoria a parte: sebbene non sia certificato FSC, il legno controllato non può essere raccolto illegalmente, in violazione dei diritti tradizionali e delle popolazioni indigene.
Anche il design dei nostri prodotti li rende oggetti riutilizzabili. I soffiati Alexander sono oggetti d’arredo unici e le bottiglie delle grappe Vapore possono essere usate a casa come caraffe per l’acqua o altre bevande.

L’impegno sociale

Progetto Spirit of Peace

La pace è in assoluto il bene più prezioso per l’umanità. Da Hiroshima, capitale della pace che ha sofferto sulla propria pelle gli effetti devastanti del demone della guerra, parte un messaggio di fratellanza verso il mondo intero. Bottega lo ha raccolto e, nel 2015 (70° anniversario della tragedia nucleare della città giapponese), ha voluto manifestare il proprio sostegno alla costante attività di promozione della pace e del disarmo nucleare nel mondo. La mostra “Spirit of Peace” è un’esposizione di bottiglie e oggetti in vetro soffiato, creati ad hoc per veicolare un messaggio di pace. Una colomba bianca è stata scelta come simbolo e logo della mostra, perché unisce idealmente Hiroshima al mondo, in omaggio alla tradizione nipponica di liberare nell’aria decine di questi uccelli il 6 agosto di ogni anno. Il progetto è stato esposto per la prima volta nel 2017 in tre prestigiose sedi giapponesi: MOCA Museum, Hiroshima Museum of Art, Hiroshima Prefectural Art Museum.

News_Moodboard_Spirit-of-Peace-1
IMG_5509
Charity balls

Hong Kong e Toronto

Ogni anno Bottega sostiene con un contributo economico vari eventi di beneficenza, in particolar modo i Charity balls di Hong Kong e di Toronto, per aiutare rispettivamente i bambini dell’istituto Po Leung Kuk e gli anziani di origine italiana sostenuti dall’associazione Villa Charity.

Breast Health International

Fondazione no-profit internazionale

L’azienda è molto sensibile alla ricerca contro il cancro al seno. Per alcuni anni ha devoluto 1 euro su ogni bottiglia di Vino dei Poeti Rosé venduta nel canale Duty Free all’associazione Breast Health International. Una fondazione no-profit internazionale che lavora con i maggiori esperti di tutto il mondo per trovare la cura contro il tumore al seno. Grazie a Fund For Living, BHI offre a tutte le donne colpite dal tumore al seno gli strumenti necessari per avere la migliore qualità di vita possibile.

BREAST_HEALTH_INTERNAIONAL
WISH_FOR_JAPAN
Wish for Japan

Nel 2011 Bottega ha aderito all’iniziativa benefica dei dipendenti della catena di hotel Shangri-La per aiutare le vittime del terremoto e dello tsunami che ha colpito il Giappone nello stesso anno. Per l’occasione è stata creata uno bottiglia di spumante completamente bianca che riporta il logo WISH for Japan e un punto rosso, che richiama la bandiera del Giappone.

Bere Bene

Una serie di ricerche hanno permesso di varare nel corso degli anni ‘90 una campagna di educazione con lo slogan “Bere bene fa bene”. Nel 2007 Bottega ha iniziato a distribuire alla propria clientela l’alcoltest, al fine di sensibilizzare sui rischi del consumo eccessivo di alcol.

BERE_BENE
Braille
Braille

In collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi, Bottega ha realizzato le prime brochure e le prime etichette in Braille, inedite nel settore dei vini e degli alcolici.

Millennium for Peace

Questo progetto, nato in collaborazione con il Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli di Assisi, attraverso la vendita di una bottiglia di grappa, ha contribuito a finanziare l’adozione a distanza di bambini africani.

AFRICA
AIUTI_IN_ASIA
Aiuti in Asia

John e Melody Di Gregorio, una coppia occidentale residente a Singapore, organizza periodicamente delle iniziative a sfondo benefico. Bottega li aiuta con un sostegno economico ad acquistare degli stock di abiti da distribuire ai bisognosi dei paesi asiatici più poveri, quali Filippine, Indonesia e Myanmar.

Restauro della chiesetta di San Cristoforo

Bottega ha sostenuto le spese per il restauro della chiesetta di San Cristoforo, adiacente alla sede di Bibano di Godega. Ultimati i lavori, nell’estate 2018 è stata celebrata una messa di ringraziamento.