Spumante Brut Metodo Classico

METODO CLASSICO

Metodo Classico Spumante Brut

Il Metodo Classico (corrispondente italiano del metodo «champenois» francese) nasce in Italia verso la fine del  1700 quando si comincia a studiare il fenomeno della  rifermentazione. Considerato uno dei sistemi più importanti  per la produzione di vini spumanti eleganti, complessi e  fini, consiste nel favorire la seconda fermentazione del vino all’interno di una bottiglia, un processo che prende il nome di «rifermentazione in bottiglia».

Premi

Alcol: 12%
Zuccheri, g/l: 6-7
Acidità, g/l: 5,00-6,50

75 cl

Caratteristiche Organolettiche

Colore e Aspetto
Giallo paglierino, brillante, perlage molto fine e persistente.

Olfatto
Ricco ma al tempo stesso elegante, con i profumi primari fruttati e floreali del Pinot Nero ancora presenti (note di ciliegia e di rosa) ed in equilibrio con i sentori di lievito, fermentazione e crosta di pane.
In chiusura una piacevole nota minerale.

Gusto
Fresco, strutturato, di ottimo corpo; l’ingresso in bocca è di buona intensità con un’acidità in perfetto equilibrio con la sapidità. Morbido e cremoso al palato, si può senza dubbio definire un vino importante ma dal carattere gentile e femminile.

Temperatura di Servizio

5-6 °C

Abbinamenti

Perfetto come aperitivo e con i crostacei e le ostriche, si abbina egregiamente con antipasti e primi piatti a base di pesce e di verdure, pesce arrosto e alla griglia e con preparazioni a base di carne bianca.

Bicchiere Consigliato

Flute

Condividi prodotto