Grappa alex

Grappa Giovane

La qualità e la cura della materia prima rappresentano il primo e più importante step per la produzione di una buona grappa. Per questo motivo le  vinacce sane, fresche e vinose delle varietà coltivate nelle zone vocate, vengono  conservate con cura in modo da preservare tutto il loro patrimonio qualitativo. La Grappa Bianca Alexander, che deriva da un blend dei più noti e rinomati vitigni dell’Italia nord-orientale, si produce in tre stadi di distillazione attuati a temperature differenti e in tradizionali alambicchi in rame, che consentono la lavorazione sottovuoto (maggiore protezione degli aromi) e nei quali il riscaldamento avviene a bagnomaria (sistema indiretto e quindi più delicato).  Si ottiene così una Grappa morbida, raffinata che, prima dell’imbottigliamento,  viene affinata in vasche di acciaio per circa 6 mesi, periodo durante il quale migliora il profilo aromatico e si ammorbidiscono le spigolosità.

Premi

91 Points/Highly Recommended – USC Ultimate Spirits Challenge – USA (2017)

Silver Medal – San Diego International Wine Competition – USA (2005)

Spirit of the Year – Food & Wine magazine – USA (2002)

Bronze Medal  VinCambridge – UK (2002)

Veneto, Italia

Alcol % Vol: 38%

70 cl; 300 cl (server)

Caratteristiche Organolettiche

Colore e Aspetto
Incolore, trasparente e cristallina.

Olfatto
Intensa e decisa al naso, si caratterizza per la sua pulizia, per i sentori freschi, fruttati di bacche e floreali, e per una delicata e sfumata nota di frutta secca nel finale.

Gusto
Piacevole, potente, vigorosa ed elegante al tempo stesso, presenta una bilanciata morbidezza e un persistente aroma fruttato che si prolunga anche per via retro-nasale.

Temperatura di Servizio

10-12° C

Abbinamenti

La grappa è ideale alla fine di un pasto in particolare con portate di carni importanti o formaggi saporiti. Può essere degustata fredda e anche molto fredda ed è un ottimo ingrediente per la preparazione di cocktails e long drinks. Perfetto l’abbinamento con il cioccolato fondente e con i dolci a base di cacao o frutta secca, in particolare uva passa, castagne, datteri e fichi disidratati. E‘ tradizionalmente impiegata per correggere il caffè espresso e, nel Veneto e in Friuli, per diluire le ultime gocce di caffè, rimaste sul fondo della tazza (Resentin):  il caffè ha un effetto tonico mentre l’alcol rilassa ed il risultato di questa combinazione è una piacevole sensazione di benessere e vigore.

Bicchiere Consigliato

Slang Alexander

Mixology

Scopri tutti i cocktail che puoi preparare con questo prodotto!

Condividi prodotto